Obbligo formativo

Gli interventi formativi dei percorsi sperimentali di istruzione e formazione professionale sono rivolti principalmente ai ragazzi che non hanno concluso il primo ciclo di istruzione con il superamento del relativo esame di Stato e comunque ai ragazzi in possesso della licenza di scuola media inferiore con età inferiore a 18 anni.

Tali percorsi formativi sono incentrati, tra l’altro, al raggiungimento degli obiettivi di Lisbona e pertanto sono finalizzati a:

-            dare attuazione a quanto previsto dall’art.1, comma 624 della Legge 27/12/2006, n. 296;

-            migliorare la qualità dei sistemi di istruzione e formazione professionale;

-            innalzare e consolidare il livello delle competenze di base di tutti gli studenti, offrendo ulteriori opportunità agli allievi in difficoltà rispetto all’espletamento dell’obbligo all’interno del sistema ordinamentale;

-            dare attuazione a metodologie formative basate su compiti reali e sull’apprendimento dall’esperienza, anche tramite stage formativo, in stretta collaborazione con le imprese del settore di riferimento, senza tralasciare la rilevanza orientativa in grado di sviluppare nella persona la consapevolezza circa le proprie prerogative, il progetto personale e il percorso intrapreso. I percorsi formativi dovranno essere formulati con riferimento ai criteri e alle modalità per il riconoscimento dei crediti formativi, ai fini dei passaggi fra i diversi sistemi, secondo quanto stabilito dalla normativa vigente.

Tali percorsi sono caratterizzati da:

-        coinvolgimento dell’istruzione e della formazione professionale, mediante opportune forme di integrazione dei due sistemi, nel rispetto e nella valorizzazione dei rispettivi ruoli;

-        pari dignità fra discipline e attività attinenti la formazione generale e culturale e le discipline professionalizzanti;

-        motivazione all’apprendimento degli allievi, attraverso l’integrazione tra il sapere ed il saper fare;

-        azioni orientative, azioni formative e di accompagnamento in grado di diminuire il tasso di dispersione scolastica presente sul territorio.